I temi restaurativi e progettuali dell'intervento si riferiscono a due principali intendimenti dell'Amministrazione comunale di Pelago, ossia quello della messa a norma dello storico Palazzo comunale con piena accessibilità al Palazzo ma anche al passaggio che fiancheggia il Comune e la Chiesa di S. Gaetano e quindi alla Piazza Cavalcanti, e quello di un parziale cambiamento di destinazione d'uso a spazio destinato ad attività culturali.
Il tema dell'accessibilità al Palazzo si svolge nella progettazione di un passaggio ipogeo che da via Ponte Vecchio conduce fin sotto il Palazzo comunale, in posizione tale da poter realizzare un ascensore che colleghi tutti livelli del Palazzo e, con piccole modifiche di quote interne, al percorso che lo costeggia in direzione di Piazza Cavalcanti.
Il nuovo accesso si annuncia con un portale di nuova realizzazione -autonomo e completamente staccato dal paramento antico- che annuncia il nuovo contenendo la materia di quel che era.
Il percorso ipogeo è pensato come un “luogo” urbano, fatto di geometrie variabili, di fughe prospettiche, di spazi per la sosta e di percorrenza.

 

DATI PROGETTO

Località: Pelago (FI)
Committente: Comune di Pelago
Incarico: Progetto definitivo, esecutivo
Progettazione: 2010 -2011

Con:  Giulia Cellie (Associata 2007-Giugno 2011), Alberto Roccatelli (coord. sicurezza, progetto opere strutturali), SPRING Srl - Manuele Petranelli (progetto impianti elettrici e impianti meccanici), GEOECO studio associato - Roberto Neroni, Enrico Neroni (Indagini e relazione geologica), Niccolò Neroni