Il Palazzo sorge nel centro storico di Pelago, sulla collinetta ove un tempo esisteva l’antico Castello. I temi restaurativi e progettuali dell'intervento si riferiscono a due principali intendimenti dell'Amministrazione comunale di Pelago, ossia quello della messa a norma dello storico Palazzo comunale con piena accessibilità al Palazzo e quello di un parziale cambiamento di destinazione d'uso, pur mantenendo alcune funzioni specifiche dell'attività dell'Amministrazione ossia: la sala consiliare ed alcuni uffici comunali al piano terreno, per poi proporre alla collettività al piano primo, raggiungibile con un nuovo ascensore interno,  sale dedicate ad attività espositive, culturali in genere ed alla didattica e formazione. Il tema dell'accessibilità al Palazzo si esplicita con l'inserimento di un ascensore con sbarco alto nel giardino antistante il palazzo e posto in posizione tale da poter realizzare un apertura nella parte bassa del muro storico ma in un punto già rimaneggiato di recente. Il nuovo accesso si annuncia con un portale di nuova realizzazione che rappresenta la contemporaneità in dialogo con l'antico con un portale in acciaio cor-ten che contiene al suo interno gli elementi lapidei smontati per realizzare l'ingresso.

 

DATI PROGETTO

Località: Pelago (FI)
Committente: Comune di Pelago
Incarico: Progetto definitivo, esecutivo, Direzione dei Lavori
Progettazione: 2016 -2017

Con: Alberto Roccatelli (coord. sicurezza, progetto opere strutturali), SPRING Srl - Manuele Petranelli (progetto impianti elettrici e impianti meccanici), GEOECO studio associato - Roberto Neroni, Enrico Neroni (Indagini e relazione geologica), Niccolò Neroni