Il progetto di risistemazione dell’agenzia più prestigiosa della Banca Toscana, ubicata nello spazio storico più noto di Firenze, Piazza della Signoria, ha unito ed interpretato esigenze diverse: da un lato la necessità di riorganizzare gli spazi con la realizzazione di nuovi uffici, servizi ed impianti, dall’altra, la volontà della Banca di avere una nuova connotazione materica e spaziale per poter rinnovare un dialogo con la ricerca e la sperimentazione architettonica. Al piano terra l’agenzia è concepita come passaggio, galleria urbana di raccordo fra Piazza della Signoria e Via della Condotta. La nuova immagine della Banca è connotata da materiali naturali organizzati e posti con geometrie precise: a terra e alle pareti è stata utilizzata la pietra arenaria grigia; per l’arredo, in particolare i banconi e i soffitti, è stato scelto il legno di pero mentre per gli infissi e le parti metalliche in genere, l’acciaio Cor-Ten ed il rame. 


DATI PROGETTO

Località: Firenze, Piazza della Signoria
Committente: Banca Toscana
Incarico: Progetto preliminare,definitivo, esecutivo, direzione dei lavori
Data progetto: 1999-2000
Data realizzazione: 2001 –2002

Con: Francesco Gurrieri e Federico Gurrieri, Studio Ing. Enrico Sodi (Opere strutturali)

Impresa: S.E.I. Spa, Firenze
Crediti fotografici: Alessandro Ciampi