Il progetto di restauro e recupero, di miglioramento sismico e riqualificazione architettonica del Municipio Storico di Finale Emilia prende le mosse dalla necessità di ridefinire sia gli aspetti spaziali del complesso che quelli distributivi operando nella direzione di una ritrovata riconoscibilità di rapporti volumetrici e spaziali storicizzati e di una ri-articolazione delle connessioni e delle funzioni. Questo consente sia un razionale uso degli ambienti che una generale valorizzazione dei manufatti secondo precisi criteri di compatibilità fra le funzioni stesse ed i singoli ambienti e corpi di fabbrica.

Al Palazzo Pubblico si vogliono e si debbono riaffidare i ruoli e le funzioni che già erano insediate prima del sisma del 2012 ritrovando e facendo ritrovare alla popolazione, agli Uffici comunali ed agli Amministratori una centralità dovuta che si manifesti con le funzioni stesse ma anche e soprattutto con una autentica riconoscibilità degli spazi storicizzati, dei valori formali, dei decori, di quanto un rigoroso intervento di restauro e riuso compatibile può rivelare, restituire, trasferire al futuro.

Alla riapertura della corte corrisponde la realizzazione di due nuovi corpi con relativi fronti. Tali corpi ad ogni piano permetteranno una distribuzione complessiva razionale, tale da consentire efficace disimpegno rispetto alle caratteristiche, la disposizione e la funzione dei vani, anche in considerazione dell'abbattimento di tutte le barriere architettoniche.

Il restauro come conservazione ed addizione architettonica viene declinato facendo colloquiare la chiara connotazione contemporanea degli innesti con gli interventi specialistici sulle parti storicizzate: fra i nuovi fronti interni in acciaio e vetro e la ricostruzione critica del torrino settecentesco del Munificio, simbolo cittadino irrinunciabile crollato con il sima che viene riposizionato evidenziando, della distinguibilità,  il principio e la materia.

 

DATI PROGETTO

Località: Finale Emilia (MO)
Committente: Comune di Finale Emilia
Incarico: Progetto definitivo ed esecutivo
Data progetto: 2019-2020

Colombi Roversi & Associati Studio di Ingegneria (Strutture), Ing. Edi Massarenti (Impianti meccanici), P.I. Nicola Prando (Impianti elettrici), Studio Mondaini Roscani Architetti Associati (Sicurezza)